Olio: premiati i vincitori del concorso Ercole Olivario

Olio: premiati i vincitori del concorso Ercole Olivario

12 le etichette insignite nelle due distinte categorie: Extravergine e oli extravergini certificati DOP/IGP

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

08

Aprile
2024

A cura della Redazione F&T

Sono stati proclamati il 6 aprile in Umbria, a Perugia, presso l’Auditorium di San Francesco al Prato i vincitori della XXXII edizione dell’Ercole Olivario, il concorso nazionale dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio dell’Umbria, il Ministero dell’agricoltura, il Ministero delle imprese, Agenzia ICE, il sostegno di UNAPROL Consorzio Olivicolo Italiano, Italia Olivicola e del CREA Centro di Ricerca Ingegneria e Trasformazioni agroalimentari Sede di Pescara.

12 le etichette premiate, in rappresentanza delle migliori produzioni di tutta Italia, che hanno brillato nelle due distinte categorie previste, Extravergine e oli extravergini certificati DOP/IGP:

Per la categoria Dop/Igp Fruttato Leggero
1° Classificato - Batta DOP Umbria Colli del Trasimeno del Frantoio Batta, Umbria

Per la categoria Dop/Igp Fruttato Medio
1° Classificato - Colleruita DOP Umbria Colli Assisi - Spoleto dell’azienda Viola di Foligno (Pg), Umbria
2° Classificato - Brioleum Garda DOP Trentino dell’azienda agricola Brioleum di Arco (Tn), Trentino Alto Adige
3° Classificato - Agrestis Nettaribleo DOP/BIO DOP Monti Iblei - Sottozona Monte Lauro della Società cooperativa agricola Agrestis di Buccheri (Sr), Sicilia

Per la categoria Dop/Igp Fruttato Intenso
1° Classificato - Hirpinia DOP Irpinia - Colline dell’Ufita dell’azienda San Comaio di Zungoli (Av), Campania
2° Classificato - ORGANIC BIO IGP Toscano del Frantoio Franci di Montenero (Gr), Toscana

Per la categoria Extravergine Fruttato Leggero
1° Classificato - Molensis dell’azienda Marina Colonna di San Martino in Pensilis (Cb), Molise

Per la Categoria Extravergine Fruttato Medio
1° Classificato - Gangalupo dell’azienda agricola Bisceglie Maria di Santo Spirito (Ba), Puglia
2° Classificato - Alphabetum dell’azienda Masoni Becciu di Deidda Valentina di Villacidro (Su), Sardegna

Per la categoria Extravergine Fruttato Intenso
1° Classificato - Concordu dell’azienda Nicola Solinas di Villacidro (Su), Sardegna
2° Classificato - Torchia dell’oleificio Torchia di Tiriolo (Cz), Calabria
3° Classificato - Schinosa dell’azienda agricole Di Martino di Trani (Bt), Puglia.

La cerimonia è stata anche l’occasione per consegnare i 7 award speciali previsti quest’anno:

  • Amphora Olearia per la miglior confezione, all’etichetta Casa Lontana dell’azienda Frantoio Gaudenzi di Trevi (Pg), Umbria.
  • Menzione "Olio Monocultivar" all’olio DOP Sardegna fruttato verde - monocultivar Bosana dell’azienda Fois Antonello di Alghero (Ss), Sardegna.
  • Menzione di merito "Giovane imprenditore" assegnata ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale, all’azienda agraria Andrea Caterina di Ururi (Cb) con l’olio e.v.o. Centoundici, Molise e all’azienda Frantoio di Croci di Massa e Cozzile (PT) con Olio Prima Oliva IGP Toscana.
  • Menzione di Merito Impresa Digital Communication ex equo all’azienda agraria Riva del Garda di Riva del Garda (Tn) dal Trentino Alto Adige e all’azienda Salvatore Rota di San Mauro Marchesato (Kr) dalla Calabria.
  • Menzione di Merito Impresa Donna alle migliori imprese femminili, all’azienda agricola Buoni o Del Buono Maria Pia di Cetona (Si) con l’olio DOP Terre di Siena - Podere Ricavo, Toscana.
  • Assegnata poi la Menzione di Merito "Giorgio Phellas - Turismo dell’olio" alla Società agricola Mandranova di Palma di Montechiaro (Ag), Sicilia.
  • Il 5 aprile, nel Teatro della Sapienza di Perugia, sono stati proclamati e premiati i vincitori dell’edizione 2024 de "La Goccia d’Ercole - Premio Piccole Produzioni", sezione a latere del concorso nazionale introdotta allo scopo di sostenere le piccole produzioni olearie italiane, in particolare in quelle realtà che possono contare su scarsi quantitativi.

I premiati

Per la categoria DOP / IGP sono tre le aziende premiate, tutte della Sicilia:
1° Classificato la società agricola Vincenzo Signorelli & Partners Srl con l’olio IGP Sicilia Foglie di Platino - Biancolilla Bio Premier Cru.
2° Classificato l’azienda Vitivinicola Casa Grazia di Francesco Maria Grazia con l’olio DOP Involio ottenuto dalla cultivar Nocellara del Belice;
3° Classificato l’azienda Agricola Sikulus con l’olio DOP Don Peppino;

Per la categoria Extra Vergine
1° Classificato dalla Toscana la società agricola Buonamici Srl Unipersonale con l’Olio Extravergine di oliva biologico
2° Classificato dalla Puglia la società agraria Petrizzelli snc con l’olio EVO Rodonea
3° Classificato dalla Toscana, la Tenuta il Corno - Il Corno sarl con l’olio EVO Selezione del Conte.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: