I Ministri dell'Agricoltura UE chiedono nuove norme sulle biotecnologie

I Ministri dell'Agricoltura UE chiedono nuove norme sulle biotecnologie

Riunione informale a Praga: "Lo scenario è cambiato, serve più innovazione"

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

19

Settembre
2022

Agire in modo coordinato per aumentare la produzione agricola in modo sostenibile grazie a ricerca, innovazione e ai metodi più aggiornati di selezione e incrocio delle piante.

Sono le indicazioni emerse dalla riunione informale dei Ministri europei dell'Agricoltura, organizzata a Praga dalla Presidenza ceca dell'Unione europea dal 14 al 16 settembre 2022. I Ministri hanno insistito sull'urgenza da parte dell'UE di modernizzare l'attuale quadro legislativo sulle biotecnologie applicate all'agricoltura, tenendo conto delle tecniche emerse negli ultimi anni, che potrebbero consentire di tenere insieme produttività e sostenibilità.

Discusso anche lo scenario attuale, in cui l'invasione russa dell'Ucraina, gli effetti persistenti della pandemia e i cambiamenti climatici stanno avendo un forte impatto sulla sicurezza alimentare globale e sui prezzi alimentari mondiali. Uno scenario che legittima "il ripensamento di alcuni approcci tradizionali alla produzione alimentare a favore di nuove tecniche moderne", ha affermato il Ministro dell'Agricoltura ceco Zdeněk Nekula.


Condividi su: