Food export negli USA, Italia supera Francia

Food export negli USA, Italia supera Francia

Nel 2023 il giro d'affari ha toccato i 7,3 miliardi di $. Vino, olio di oliva e salse sul podio. A Miami torna Authentic Italian Food & Wine Festival

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

04

Aprile
2024

A cura della Redazione F&T

Dopo il Messico e il Canada, l’Italia è il terzo Paese da cui gli Stati Uniti importano più prodotti agroalimentari e bevande. Con un valore di 7,3 miliardi di dollari, l’export food & beverage italiano negli USA ha superato nel 2023 la Francia, scalzandola dal podio dei maggiori fornitori.

Per dare visibilità alle eccellenze enogastronomiche italiane sulla piazza di Miami, la Italy-America Chamber of Commerce Southeast (IACCSE), Camera di Commercio italiana a Miami, organizza la quinta edizione dell’evento Authentic Italian Food & Wine Festival. Il 14 e 15 maggio negli spazi del Country Club di Coral Gables, 150 importatori, distributori, ristoratori e chef della Florida parteciperanno a due giornate di incontri, seminari, tasting di prodotti e networking con le imprese italiane.

L’export food & beverage italiano negli Stati Uniti

Nelle esportazioni italiane verso gli Usa in ambito agroalimentare, a farla da padrone è il vino, che nel 2023 ha toccato un valore di 2,1 miliardi di dollari. L’olio d’oliva si conferma un sinonimo di qualità italiana con 706 milioni di export, e in terza posizione troviamo le salse e altre preparazioni alimentari, pari a 633 milioni.
La quarta tipologia merceologica più venduta oltreoceano è la pasta (597 milioni di dollari), la quinta è il formaggio (468 milioni), al sesto posto si collocano i prodotti da forno (445 milioni), al settimo le acque (309 milioni). Ottava posizione per le conserve vegetali (302 milioni), nona per i superalcolici (256 milioni) e decima per le carni lavorate (240 milioni). Un altro prodotto caratteristico del made in Italy, il caffè, si colloca all’undicesimo posto con 137 milioni di dollari di esportazioni.

L'evento a Miami

"Per le aziende italiane del food & wine - afferma Nevio Boccanera, executive director di IACCSE - Authentic Italian Food & Wine Festival è un’ottima opportunità di entrare in contatto con qualificate controparti commerciali, esplorare un mercato in grande crescita e testare i propri prodotti durante il Grand Tasting conclusivo che sarà aperto al pubblico di consumatori locali".
Proprio la Florida si sta dimostrando un mercato sempre più interessante: con un valore di 3,89 miliardi di dollari nel 2023, le esportazioni italiane verso questo stato crescono ad un ritmo molto elevato (+12% rispetto al 2022), più della già sostenuta media dell’export Italia-Usa, cresciuto del +5,4% toccando i 72,9 miliardi di dollari complessivi.

Ecco gli eventi che caratterizzeranno la quinta edizione di Authentic Italian Food & Wine Festival. La prima giornata, martedì 14 maggio, sarà dedicata alle attività orientative: un primo incontro con l’introduzione al mercato della Florida e le testimonianze di imprese italiane già presenti, e a seguire una visita guidata a gourmet market e punti vendita della grande distribuzione di Miami, per concludere con una cena di networking con autorità diplomatiche e alcuni importatori e distributori che illustreranno le più recenti tendenze di mercato.

Sarà dedicata interamente alle attività promozionali e commerciali la seconda giornata, mercoledì 15 maggio: due seminari, dedicati al food & beverage sulle navi da crociera e alla ristorazione di alta qualità di Miami, saranno seguiti da una sessione Trade, con incontri tra espositori e visitatori professionali nell’area expo, per concludere poi la due giorni con il Grand Tasting, l'evento che apre le porte a un pubblico di food lover, a cui selezionati ristoranti, pasticcerie e gelaterie offriranno assaggi ai visitatori. Una opportunità di visibilità per testare e far conoscere i propri prodotti ai consumatori finali.

Maggiori informazioni sull’evento e iscrizioni qui →


Condividi su: