Farmaci abusivi in 8 allevamenti di vacche da latte

Farmaci abusivi in 8 allevamenti di vacche da latte

Blitz dei NAS di Padova e dell’ULSS 8 nelle stalle del vicentino con campionamenti di latte crudo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

22

Maggio
2023

A cura della Redazione F&T

25.000 euro di multe in 8 allevamenti di bovini nei comuni vicentini di Pozzoleone, Quinto Vicentino, Bolzano Vicentino, Monticello Conte Otto, Castelgomberto e Grisignano di Zocco, trovati in possesso di confezioni di medicinali veterinari abusivi, privi di ricette e di documentazione di provenienza.

I NAS di Padova, con la collaborazione del personale del Servizio veterinario igiene allevamenti dell’ULSS 8 Berica, ha eseguito, nei giorni scorsi, controlli sulla provenienza e l’utilizzo dei farmaci veterinari negli allevamenti vicentini di mucche da latte e sulla presenza di eventuali residui antibiotici/antimicrobici nella produzione di latte crudo, che potrebbero comportare gravi danni per la salute dei consumatori.
Dai controlli, dunque, è emerso che 8 allevamenti detenevano farmaci veterinari abusivi: 50 confezioni di medicinali in totale, dal valore di 5.000 euro che sono valsi la contestazione di relative sanzioni amministrative per un valore complessivo di 25.000 euro. I NAS hanno inoltre eseguito un campionamento di latte crudo per la verifica di residui farmacologici, attualmente in attesa di esito analitico.

I NAS fanno sapere che l’attività di controllo e contrasto all’utilizzo illecito di farmaci veterinari proseguirà nel vicentino, ma anche nei territori di Verona e Padova, per contrastare il fenomeno riemerso negli allevamenti, alla luce delle nuove norme europee sui premi comunitari, che prevedono una diminuzione nell’uso di antibiotici/antimicrobici, e sul fenomeno preoccupante dell’antibiotico-resistenza.

Fonte: sivempveneto.it
Photo by Ehrecke


RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: