UE:

UE: "Vetrina Toscana è un best practice"

Per la Commissione il sito di Regione Toscana è un esempio da seguire per promuovere l'agroalimentare

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

13

Maggio
2021

Vetrina Toscana è il progetto di Regione e Unioncamere Toscana nato per promuovere i piccoli produttori agroalimentari, i ristoranti e le botteghe che utilizzano i prodotti del territorio. Sul portale online ci sono oltre 1000 ristoratori, 320 botteghe alimentari e 300 produttori. Le iniziative di Vetrina Toscana hanno l'obiettivo di incentivare tutte le forme di slow tourism, integrando offerta ambientale, enogastronomica e culturale

La  bella notizia è che Vetrina Toscana è stata riconosciuta come una delle migliori pratiche a livello europeo per la promozione del settore agroalimentare e viene indicata come esempio da seguire per tutti gli altri Paesi membri.

A dirlo è la Commissione Europea che ha invitato la Regione Toscana ad illustrarne le caratteristiche nell’ambito del gruppo SMET-Sherpa, istituito per l’individuazione e la rimozione delle barriere che ostacolano il corretto funzionamento del mercato interno, durante la prima riunione tematica sul settore agroalimentare.
Un’attenzione particolare è stata riservata dalla Commissione anche al settore del retail facendo riferimento allo scambio di best practice, tratte dalla propria guida "Facing the future", individuando iniziative volte a promuovere i prodotti alimentari locali attraverso brand comuni e progetti sul territorio quali ad esempio, per l’Italia, Vetrina Toscana.
"Facing the future" è una guida pratica per rivitalizzare e modernizzare il piccolo commercio al dettaglio; ogni suggerimento si basa su esempi di vita reale raccolti tra le migliori pratiche di tutta Europa e replicabili nel contesto locale.

Perchè Vetrina Toscana è una storia di successo

Vetrina Toscana è stata selezionata come storia di successo per aver saputo promuovere le specialità enogastronomiche locali con un marchio comune e attraverso eventi che uniscono il cibo alla cultura e al turismo, e per aver messo a disposizione del progetto una strategia di comunicazione ad hoc, sia tradizionale sia digitale. Il risultato è stata la crescita delle vendite di chi fa parte della filiera.
"Ricevere questo timbro dalla Commissione europea è un grande segnale e ci fa comprendere che la strada intrapresa finora dalla Toscana va nella direzione giusta - dice la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi - Vetrina toscana fa passare una serie di messaggi fondamentali: che i prodotti agroalimentari toscani sono garanzia di qualità e genuinità. Che acquistarli significa non solo fare un bel gesto verso noi stessi perché sono prodotti che fanno bene alla salute, ma anche verso l’ambiente e chi si sta impegnando a tutelarlo".
La Regione Toscana lanciò questo progetto di marketing territoriale che unisce turismo, commercio e produzione agricola più di 20 anni fa. Vetrina Toscana è realizzata da Regione e Unioncamere Toscana e promossa da Toscana Promozione Turistica.


Condividi su: