"Tramonto DiVino"

Lungo la Via Emilia, dal 18 luglio al 20 ottobre, dieci appuntamenti con i vini e i prodotti DOP e IGP dell'Emilia Romagna

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

16

Luglio
2019

Dopo l'anteprima di maggio a Francoforte, il 18 luglio parte la quattordicesima edizione di Tramonto DiVino, tour enogastronomico che si snoda lungo la via Emilia, da Milano Marittima a Forlimpopoli, da Piacenza a Bologna.

Protagonisti di ogni tappa saranno i prodotti DOP e IGP dell'Emilia Romagna, come i salumi piacentini (coppa, pancetta e salame), la mortadella di Bologna, la piadina romagnola e l'aceto balsamico tradizionale di Modena. Accanto ai prodotti verranno proposti in degustazione dai sommelier di AIS (Associazione italiana sommelier) i vini bianchi e rossi della regione tra cui il lambrusco emiliano, il sangiovese romagnolo e la malvasia dei colli di Parma.

Per favorire la conoscenza e l'assaggio i vini saranno suddivisi per cantina produttrice. In Romagna saranno presenti dalle 40 alle 50 etichette per ogni tappa per un totale di 200 proposte. I sommelier serviranno, spiegheranno le caratteristiche salienti e consiglieranno l'abbinamento con il prodotto più adatto all'assaggio. I vini emiliani saranno invece disponibili ai banchi d'assaggio. Nel corso degli appuntamenti emiliani da Bologna a Piacenza saranno protagoniste le proposte di questa parte della regione mentre le etichette romagnole saranno disposte sui banchi d'assaggio. In occasione delle due tappe più particolari, a Fico (Bologna) il 20 ottobre e in quella di chiusura a Francoforte a novembre, i vini verranno raggruppati in base al territorio di provenienza. 

Anche i prodotti DOP e IGP avranno uguale visibilità: in ogni tappa verranno messi in evidenza due o tre prodotti che saranno protagonisti di racconti e show cooking realizzati da chef professionisti. Parallelamente da un food truck gli allievi e gli chef dell'Istituto alberghiero "Pellegrino Artusi" di Forlimpopoli (FC) si occuperanno della distribuzione di alcuni degli altri prodotti dei consorzi emiliano-romagnoli partecipanti.

Gli appuntamenti vedranno diverse iniziative collaterali e ospiti come il tradizionale gemellaggio con il Consorzio della Franciacorta presente con i suoi vini a Milano Marittima durante la prima tappa del tour; il premio "Miglior Spumante Metodo Classico dell’Emilia-Romagna" con degustazione di oltre 40 spumanti regionali, giuria popolare e premiazioni a Cesenatico. Sempre a Cesenatico ci sarà una novità dell'edizione 2019: il Mercatino di Tramonto DiVino nel quale saranno presenti alcune aziende food selezionate dai consorzi regionali per promuovere e per la prima volta vendere, i loro prodotti Dop e Igp.

Per partecipare agli appuntamenti del tour è previsto il pagamento di un ticket d’ingresso di 20 euro che comprende la consegna ai partecipanti della Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, un calice per le degustazioni con marsupio e un carnet di assaggi prodotti della gastronomia, mentre la degustazione dei vini è libera. Tutte le date, le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito www.emiliaromagnavini.it e sull’App Via Emilia Wine & Food.


Condividi su: