Roma: sequestrate migliaia di bottiglie di acqua minerale con etichettatura irregolare

Roma: sequestrate migliaia di bottiglie di acqua minerale con etichettatura irregolare

Più di 350mila le bottiglie confiscate dai NAS per l'apposizione di "indicazioni a scopo promozionale" vietate

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

11

Ottobre
2021

I Carabinieri del NAS di Roma, nell’ambito di un ampio servizio di controllo della filiera distributiva delle acque minerali nella Capitale e nella provincia, hanno effettuato una verifica presso la piattaforma logistica di distribuzione alimentare di un noto gruppo di supermercati, sottoponendo a sequestro amministrativo, per etichettatura irregolare, 356.798 bottiglie di acqua minerale riconducibili a due distinti marchi.
Le bottiglie riportavano in etichetta la denominazione e il logo del supermercato al quale erano destinate per la commercializzazione, in violazione alla normativa vigente che vieta l’apposizione, nelle acque minerali, di qualsiasi indicazione a scopo promozionale. Al titolare dell’attività sono state comminate sanzioni per 90.000 euro.


Condividi su: