Lattiero-caseario: nasce il Gruppo Arborea

Lattiero-caseario: nasce il Gruppo Arborea

L'annuncio a Tuttofood: dopo le acquisizioni del 2018, si presenta sul mercato la cooperativa basata in Sardegna che mira a crescere in Italia, Unione europea e Asia

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

06

Maggio
2019

La cooperativa Assegnatari Associati Arborea, dopo 63 anni di commercializzazione del latte conferito da oltre 200 aziende zootecniche, diventa un Gruppo operante in tutti i segmenti del mercato lattiero-caseario, con stabilimenti in tutta Italia e un piano di sviluppo per le sue aziende. La società ha scelto di presentare il nuovo brand di gruppo e le proprie strategie di crescita sul mercato italiano ed estero a TuttoFood, in corso a Milano fino al 9 maggio.

Il Gruppo punta, da un lato, a sviluppare le produzioni vaccine Arborea e quelle ovi-caprine Fattorie Girau in Italia, Europa e Asia e, dall'altro, a consolidare la presenza del brand S. Ginese e delle produzioni Trentinalatte nei rispettivi mercati: la Toscana e Liguria per i prodotti vaccini di Capannori (Lucca), il mercato italiano del private label e quello nazionale per i brand Trentina. "Con le acquisizioni concluse nel 2018 - ha spiegato Francesco Casula, Direttore Generale Arborea - abbiamo dato vita al Gruppo, accrescendo le nostre dimensioni di fatturato, le capacità produttive e la rete commerciale. Nel 2019 vogliamo continuare ad investire, dando impulso all'export e aumentando le vendite in Penisola, che oggi già rappresentano il 38% del nostro fatturato."

  Il Gruppo intende in particolare accrescere le quote di mercato dei prodotti Arborea e Fattorie Girau nel Centro-Nord investendo su una gamma specifica di prodotti vaccini e ovi-caprini. Per il brand Arborea - L'isola felice delle mucche è previsto un ampliamento dell'assortimento e una commercializzazione di nuovi formati di yogurt e formaggi per il mercato sardo e, parallelamente, un'intensificazione dei rapporti commerciali con la Cina per la vendita di latte, panna, mascarpone e burro per i mercati B2B e B2C. La Penisola e l'Europa saranno, invece, i principali mercati di riferimento per Fattorie Girau, con estensioni di gamma e un allargamento degli assortimenti in GDO.


Condividi su: