La Linea Verde cambia: Mirco Gilioli è il nuovo presidente

La Linea Verde cambia: Mirco Gilioli è il nuovo presidente

Svolta nella governance aziendale: lascia Giuseppe Battagliola. Subentra un tecnologo alimentare, esperto di Ricerca&Sviluppo e Qualità, consigliere d’amministrazione dal 2006

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

01

Settembre
2020

La complessità e la dimensione del Gruppo bresciano La Linea Verde e la necessità di pensare al futuro, hanno spinto il top management a cambiare i vertici aziendali: "Il nostro sogno è di rendere duraturo il vostro progetto imprenditoriale" hanno affermaro Andrea e Carlo Battagliola, cugini e figli dei fratelli Giuseppe e Domenico Battagliola che nel 1991 diedero avvio all’impresa agroalimentare con sede a Manerbio, oggi realtà consolidata con posizioni di leadership sul mercato della quarta gamma italiana e una presenza in costante crescita a livello europeo.

Con questo intento e con l’obiettivo di avviare il cambio generazionale, la società comunica l'adozione di "un sistema di governance coerente all’evoluzione che il Gruppo ha avuto negli ultimi anni, che dà in primis una nuova centralità al Consiglio di Amministrazione". In virtù del nuovo sistema di governance e di questi obiettivi, il CdA ha nominato un nuovo Presidente: Mirco Gilioli, scelto oltre che per la sua professionalità anche per la sua anzianità come consigliere e, quindi, per la sua profonda conoscenza del Gruppo.



Mirco Gilioli, infatti, collabora con La Linea Verde dal 1994; tecnologo alimentare di formazione, il suo ambito lavorativo è sempre stato legato ai reparti di Ricerca&Sviluppo e Qualità e ha contribuito alla realizzazione di tanti progetti: dalle zuppe, ai succhi e bevande, ai piatti pronti. Inoltre è consigliere nel CdA dal 2006.

Questa nuova nomina permetterà a Giuseppe Battagliola di portare avanti nuovi progetti personali.


Condividi su: