Fondo latte, finalmente la prima tranche di pagamenti

Fondo latte, finalmente la prima tranche di pagamenti

ISMEA, ente economico del MiPAAF, ha liquidato un piccolo anticipo del fondo da 55 milioni di euro istituito a fine 2015 per far fronte alla situazione critica degli allevatori

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

07

Febbraio
2018

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che sono in corso da parte di ISMEA i pagamenti del Fondo latte dedicato agli allevatori per un importo di 2,7 milioni di euro sui 55 stanziati. La misura prevede contributi per la copertura degli interessi passivi sui mutui pagati nel 2015 e nel 2016 e per altri finanziamenti bancari.
Ad oggi sono 870 le domande istruite positivamente che riceveranno nei prossimi giorni un anticipo pari al 28% di quanto richiesto e ritenuto ammissibile. Entro i primi di marzo verrà effettuato un secondo pagamento che porterà al 50% la quota di anticipo.

Ricordiamo che le domande presentate in tutta Italia sono 5.667.

ISMEA sta procedendo all'istruttoria di tutte le domande pervenute e al pagamento progressivo degli anticipi fissati sugli importi richiesti e ammessi. Il contributo poteva essere richiesto anche per la copertura di interessi passivi e, in questo caso, era subordinato alla presentazione di un'attestazione rilasciata dalla banca erogatrice del mutuo nella quale si riportano gli estremi del finanziamento ed il dettaglio degli importi per interessi corrisposti negli anni 2015 e 2016.

Scontento fra gli allevatori per l'erogazione dei contributi in ritardo e per cifre insufficienti. Infatti, secondo il parere di Confagricoltura Mantova, il Fondo latte del MiPAAF è un flop soprattutto per i tempi non corrispondenti con le esigenze imprenditoriali degli operatori del settore.


Condividi su: