Bonduelle lancia i surgelati senza residuo di pesticidi

Bonduelle lancia i surgelati senza residuo di pesticidi

L'azienda francese, prima nel segmento surgelati di marca, propone tre varietà di monoverdure - Spinaci, Fagiolini e Piselli - privi di residui

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

09

Settembre
2020

Bonduelle amplia la propria presenza nel mercato dei surgelati lanciando un'offerta che strizza l'occhio ai consumatori interessati al proprio benessere e alla tutela dell’ambiente: nei punti vendita da settembre, Spinaci, Fagiolini e Piselli Senza Residuo di Pesticidi, rappresentano la prima offerta di marca senza residuo di pesticidi.

Il lancio di queste referenze si inserisce nel programma Bonduelle S’Impegna che assicura l’assenza di residui di pesticidi e promuove l’utilizzo di confezioni sostenibili. Il nuovo packaging è composto per il 54% da bio-plastica.

La gamma Surgelati Senza Residuo di Pesticidi si compone di 3 referenze: Fagiolini extra fini NPR 450gr - 2,59€, Piselli tenerezza NPR 600gr - 2,79€, Spinaci millefoglie NPR 600gr - 2,79€.

Bonduelle
Azienda familiare creata nel 1853, Bonduelle è oggi leader delle verdure. Coltivate su oltre 128.000 ettari, le verdure Bonduelle sono vendute in 100 Paesi in tutti i canali di distribuzione e in tutte le tecnologie: ambient, surgelato e fresco pronto al consumo, per un totale di 500 varietà di vegetali disponibili nelle diverse gamme. In Italia, Bonduelle è presente con una filiale che include due stabilimenti: uno a San Paolo d’Argon (Bergamo) e uno a Battipaglia (Salerno), per un totale di oltre 400 collaboratori.

Condividi su: