Balocco prevede un ottimo 2019: +11% l'export

Balocco prevede un ottimo 2019: +11% l'export

L'azienda dolciaria piemontese stima un giro d'affari complessivo superiore del 2% rispetto al 2018. Investiti 30 milioni di euro per ampliare lo stabilimento di Fossano

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

15

Novembre
2019

Con la conclusione dei lavori di ampliamento dello stabilimento di Fossano, 12mila metri quadri aggiuntivi che portano la superficie complessiva a 60mila, nell'industria dolciaria Balocco è a pieno ritmo il lavoro per la campagna natalizia: gli addetti sono 500, tra dipendenti fissi, stagionali e lavoratori delle cooperative.

L'investimento nelle linee produttive è stato di 30 milioni di euro. Da circa due mesi, a 8 km da Fossano, è entrato anche in funzione il nuovo polo logistico di Trinità, acquisito da Balocco nell'agosto scorso: dispone spazi per 13mila quadri, che diventeranno 16mila nel 2020, e 70mila mq di area industriale.

Balocco ha chiuso il 2018 con un fatturato di 185 milioni di euro, la crescita in 10 anni è stata del 56% e l'azienda prevede, per il 2019, un ulteriore incremento del 2% in Italia e dell11% sui mercati internazionali. L'azienda punta con decisione ai nuovi trend alimentari, di tipo salutista; ha infatti lanciato tre nuovi frollini integrali: Le Saracene, Le Rusticotte e le Gemmole.


Condividi su: