Asiago DOP, un anno d'oro per lo stagionato

Asiago DOP, un anno d'oro per lo stagionato

Il 2017 ha registrato un importante aumento della produzione: +4,8%. Mentre la crescita a due cifre percentuali delle vendite ha portato ai minimi storici i livelle delle scorte

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

09

Gennaio
2018

Quello che si è appena concluso è stato un anno all’insegna dell’Asiago DOP Stagionato: nel 2017, infatti, la produzione è aumentata del 4,8% rispetto all’anno precedente, con quotazioni in crescita dell’8% (dato dicembre 2017 su dicembre 2016) e vendite a +19,1%, ovvero ai massimi degli ultimi dieci anni.

Nel corso del 2017, grazie anche al piano di regolazione dell'offerta, è stato possibile immettere sul mercato una quantità di prodotto adeguata alla domanda. Come conseguenza, per entrambe le tipologie della specialità veneto-trentina, sono stati evitati incrementi eccessivi delle scorte, rimaste a livelli fisiologici per l'Asiago Fresco e ridotte ai minimi storici per l'Asiago Stagionato, con un calo di oltre il 20% rispetto ai livelli dell'anno precedente. In particolare, mentre sono state prodotte 1.339.118 forme di Asiago DOP Fresco, l’Asiago DOP Stagionato, prodotto in 232.436 forme, ha visto aumentare di oltre il 19% la quantità venduta dai caseifici produttori, grazie a un crescente apprezzamento da parte dei consumatori.

L'Asiago DOP Stagionato si è anche imposto all’attenzione mondiale: riconosciuto, a Luxury Cheese, l’evento italiano dedicato ai formaggi di qualità, tra i dieci formaggi più preziosi al mondo, toccando quotazioni di 200 euro/kg per le stagionature dell'annata 2009, Asiago DOP Stagionato ha conquistato anche il titolo “Super Gold”, il prestigioso riconoscimento assegnato ai World Cheese Awards di Londra, la più grande competizione al mondo dedicata ai formaggi. I due riconoscimenti internazionali confermano e supportano l’azione di promozione che vedrà il Consorzio di Tutela impegnato anche nel corso del 2018 nella ricerca di nuovi mercati.


Condividi su: